Ad Memoriam ∆ternam
2008.05.21


Copertina del libro Giornata della Memoria Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza.
Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li gettera' via.
La sola divulgazione di per sť non Ť forse sufficiente, ma e' líunico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri.


Joseph Pulitzer (1847-1911)
Giornalista ed editore
Fondatore Premio Pulitzer





In questi tempi molto critici per l'assenza della democrazia in Italia, tempi in cui i politici mafiosi - dopo aver fatto fuori magistrati seri ed onesti come De Magistris e la Forleo - da qualche anno stanno cercando di imbavagliare la liberta' di stampa, attraverso attacchi a giornalisti seri ed onesti come Enzo Biagi, Michele Santoro, Marco Travaglio o Sabina Guzzanti, o attori satirici come Luttazzi, ritengo sia doveroso pagare il nostro tributo di rispetto anche ai giornalisti fisicamente uccisi dalla mafia e/o dal terrorismo.

Che il nostro grazie di cittadini rispettosi della Costituzione vada a: Beppe Alfano, Carlo Casalegno, Cosimo Cristina, Mauro De Mauro, Giuseppe Fava, Mario Francese, Peppino Impastato, Mauro Rostagno, Giancarlo Siani, Giovanni Spampinato, Walter Tobagi.

Ai giornalisti uccisi allíestero o in Italia in circostanze diverse: Ilaria Alpi, Enzo Baldoni, Ezio Cesarini, Raffaele Ciriello, Eugenio Colorni, Maria Grazia Cutuli, Almerigo Grilz, Gabriel Gruener, Marco Luchetta, Enzio Malatesta, Carlo Merli, Carmine Pecorelli, Guido Puletti, Antonio Russo, e poi Graziella De Palo e Italo Toni scomparsi in Libano.

Quindi gli operatori televisivi Dario DíAngelo, Miran Hrovatin, Alessandro Ota e Marcello Palmisano e Maurizio Di Leo, tipografo ucciso "per errore" dai Nar.
Infine ai giornalisti "gambizzati" dai terroristi: Vittorio Bruno, Nino Ferrero, Antonio Garzotto, Indro Montanelli, Guido Passalacqua, Franco Piccinelli, Emilio Rossi, e Giancesare Flesca e Giuliana Sgrena feriti allíestero.

Leggi le loro storie. Scarica gratis il libro della Giornata della Memoria [3.6 MB PDF], o leggi online diviso per capitoli sul sito dell'Unione Nazionale Cronisti Italiani.

Per non dimenticare.

-- Vincenzo Maggio